I Diorami di Pasqua – III Edizione

Domenica 25 febbraio p.v. nella Chiesa di San Francesco d’Assisi sarà presentata la III edizione
dellla Mostra “ I Diorami di Pasqua o Presepi Pasquali“.

Un “diorama” è la plastica ambientazione in scala ridotta che ricrea scene di vario genere. Fra gli utilizzi più diffusi dei diorami i principali sono quello ad uso tecnico, soprattutto
ingegneristico e architettonico (riproduzione di edifici, oggetti industriali e superfici), di istruzione e hobbistico che permette di ricreare particolari ambientazioni in scala, cercando di ottenere effetti quanto più possibile realistici, tra questi vi sono i Diorami o presepi cosidetti di Pasqua. La Mostra dei Diorami di Pasqua presenta, la ricostruzione plastica tridimensionale nella
rappresentazione di alcuni episodi della Passione di Gesù Cristo nel tipico presepe con raffigurazioni evocative del culto pasquale. Sono stati coinvolti, anche quest’anno, altri esperti oritani nell’arte del presepe natalizio ma, che con la stessa arte si sono cimentati in una ricostruzione nuova e tipicamente artigianale nel rappresentare nei minimi particolari i luoghi e gli ambienti della Passione di Cristo.
In questa III edizione sono stati realizzati i Diorami:

“Gesù difronte al Sinedrio e il pentimento di Pietro” di Francesco Di Noi;
“Gesù incontra le Pie Donne,il Cireneo e la Veronica” di Annamaria Penta;
”La crocifissione” di Emo Micelli.
Inoltre, in Chiesa, saranno esposti anche i diorami realizzati negli anni scorsi:
“La Trasfigurazione di Gesù”(M. Luisa Galiano); “L’Ultima Cena,la Lavanda dei piedi, l’Orto degli Ulivi”(Teresa Pipino); “La Via della Croce,il Pretorio romano, la Crocifissione” (Giuseppe Felice); “La Resurrezione” (Pierino Toscano);“L’ingresso di Gesù a Gerusalemme” (Cosimino Moretto);”La condanna di Ponzio Pilato” (Pierino Toscano);”La deposizione dalla croce”( Enzo Carbone).
Questi artisti, grazie all’estro creativo e al loro ingegno, hanno realizzato le varie raffigurazioni dando anima ad una espressione importante della religiosità popolare come il “triduo pasquale”, centro della vita cristiana.

La Mostra è stata presentata ed illustrata dall’Ins. Angelo Galiano, esperto e ricercatore delle tradizioni popolari cittadine insieme alla presenza degli artisti e al parroco Domenico Spina. Questa iniziativa, voluta dal nostro Gruppo, rientra, oramai, tra gli appuntamenti tradizionali del periodo pasquale per la sua peculiarità ed è unica in tutto il Salento.

La Mostra è visitabile tutti i giorni sino all’8 Aprile p.v. negli orari di apertura della Chiesa di S.
Francesco d’Assisi.