Le Pubblicazioni

Per informazioni o richiedere le pubblicazioni scrivere a: pinto.emilio@libero.it

copertina pubblicazioneTitolo: LA CRIPTA DI S. MAURO E L’EX CONVENTO MINORITICO – Istituto dei PP. Rogazionisti – in Oria
Autore: P.A. PRIMALDO COCO “O.M.” Studio storico-critico con documenti inediti a cura di Luigi Neglia
Editore: Gruppo di Promozione Umana, Oria
Anno e mese di edizione: 2016
Riproduzioni fotografiche:
Stampa: Italgrafica Edizioni – Oria

Il libro ha lo scopo di conoscere e far conoscere le radici storico-religiose sulle quali si sono impiantati in Oria i Rogazionisti di Sant’Annibale M. di Francia. Nell’Archivio Storico dei PP. Rogazionisti di Oria era custodito uno studio dattiloscritto originale pressochè sconosciuto e mai pubblicato, nella sua interezza, di P.A.Primaldo Coco(1879-1962),frate minore francescano che soggiornò,anche, nell’antico convento degli Alcantarini di Oria. Egli fu un infaticabile esploratore di archivi e biblioteche e uno dei più illustri e prolifici storici del Salento. A partire dal 1913 pubblicò numerose opere tra le quali quelle relative alle fondazioni francescane in Terra d’Otranto. Tra le numerose opere ricordiamo,anche, la pubblicazione “La foresta oritana e i suoi antichi casali” del 1919.

Questo lavoro già pronto nel lontano 1945 e rivisto successivamente dal concittadino Barsanofio P. Marsella nel 1953, per varie vicissitudini non fù mai pubblicato. Il lettore che vuole approfondire il territorio, lo sviluppo sociale e le varie vicende storiche della Città di Oria, ha a disposizione un lavoro che non si ferma alla sola cripta di S.Mauro in sé e per sé, in quanto l’ autore riesce a creare intorno a questo nucleo tematico un contesto storico-religioso di ampio respiro temporale e spaziale, entro il quale inserisce, fra l’ altro, le vicende millenarie della Città e della cripta stessa, originariamente utilizzata, forse, da gruppi di primitivi ed, in seguito, interessata dal susseguirsi di eremiti, Basiliani, Benedettini, clero secolare locale, Alcantarini ed, infine, Rogazionisti. Il metodo di lavoro rigorosamente storico è caratterizzato da un costante riferimento alle fonti documentarie, indispensabili, secondo il Coco, per risalire alla verità dei fatti. Il curatore ha inserito nel testo un articolato corredo d’ immagini che lo arricchiscono e lo adornano. Importante è il valore del volume: esso colma una lacuna, nel senso che costituisce il primo saggio scritto sull’ argomento di proposito, come l’ autore stesso afferma, un lavoro dal quale chi, da ora in poi, se ne interesserà non potrà prescindere. Il libro è composto da dieci capitoli con un’appendice documentaria sulla nascita degli Alcantarini in Oria.




copertina pubblicazioneTitolo: LA PASSIONE DI CRISTO IN ORIA: DALLE ORIGINI AI GIORNI NOSTRI, DAL TEATRO ALLA STRADA
Autore: Luigi Neglia
Editore: Gruppo di Promozione Umana, Oria
Anno e mese di edizione: 2011, aprile – Pagg. 87
Riproduzioni fotografiche: Laboratorio Fotografico Farina – Oria
Stampa: Italgrafica Edizioni – Oria

Il libro è suddiviso in tre parti: nella prima parte,analizza la genesi e lo sviluppo delle Sacre Rappresentazioni italiane, di cui le Passioni delle varie regioni costituiscono l’identità di uno specifico luogo, nella seconda Parte, si ripercorrono i tempi,i luoghi, gli episodi, gli interpreti, inseriti in tre grandi fasi scandite dalla successione delle varie Associazioni organizzatrici in modo particolare dal 1995,anno in cui la sacra rappresentazione è organizzata dal Gruppo di Promozione Umana sino ai nostri nostri.
Il Gruppo ha dato alla rappresentazione che si tiene ogni anno la Domenica delle Palme, una veste nuova, curando particolarmente le luci, le scenografie,le coreografie, i costumi, ed utilizzando un proprio testo in lingua italiana pienamente fedele alla narrazione evangelica, si fa interprete della religiosità del nostro popolo, ma anche salvatore, custode e diffusore di tanta parte del patrimonio storico-culturale di Oria, altrimenti destinata, forse, all’oblio. La parte conclusiva presenta le schede analitiche delle manifestazioni annuali dal 1969 al 2010: il tutto corredato di una rilevante documentazione iconografica e fotografica inedita.

 

 

copertina pubblicazioneTitolo: I MARTIRI ROMANI CRISANTE E DARIA:”VALIDISSIMA PROTEZIONE” DELLA CITTA’ DI ORIA
Autore: Luigi Neglia
Editore: Gruppo di Promozione Umana, Oria
Anno e mese di edizione: 2008, aprile – Pagg. 88
Riproduzioni fotografiche: Laboratorio Fotografico Farina – Oria
Stampa: Italgrafica Edizioni – Oria

Il libro si suddivide in tre parti: nella prima parte viene affrontata storicamente la persecuzione dell’Impero Romano verso i primi cristiani divulgatori del messaggio evangelico. Nella seconda parte viene descritta la vita e le opere del martiri Crisante e Daria quali testimoni luminosi di Gesù Cristo e lo sviluppo del loro culto attraverso le varie raffigurazioni e rappresentazioni. Nella terza parte viene descritto il culto dei Martiri in Oria, quali primi Patroni della Città, oggi purtroppo dimenticato, con la descrizione del luogo a loro dedicato e con la conservazione di busti reliquiari conservati nella Basilica Cattedrale di Oria. Nell’appendice, il libro, riporta alcuni documenti in latino ritrovati in Oria che attestano il culto verso i Santi Martiri.

 

 

 

copertina pubblicazioneTitolo: BARSANOFIUS DI GAZA: “PRIMA SPLENDOR DELL’ASIA E POI DI ORIA”
Autore: Luigi Neglia
Editore: Gruppo di Promozione Umana, Oria
Anno e mese di edizione: 2007, agosto – Pagg. 143
Riproduzioni fotografiche: Laboratorio Fotografico Farina – Oria
Stampa: Italgrafica Edizioni – Oria

Il libro è suddiviso in cinque parti: nella prima parte viene presentata la figura di Barsanofio che ha speso la sua vita al servizio dei più poveri e nella sua solitudine alla preghiera. Nella seconda parte viene descritta la fede popolare verso la venerazione delle reliquie dei Santi attraverso la storia e la Pietas. Nella terza parte è descritta la presenza ultramillenaria relativamente all’esistenza in Oria delle reliquie di Barsanofio, alla loro ubicazione e venerazione. Nella quarta parte viene approfondito il culto di Barsanofio in Oria e il suo sviluppo con la descrizione di vari miracoli attribuitegli in favore della Città che “adotta” San Barsanofio a suo Protettore. Nella quinta parte viene approfondita la figura di Barsanofio nella letteratura agiografica attraverso alcuni versi e preghiere con silloge ragionata. Il libro si chiude con un’appendice che riporta vari documenti epigrafi.